Parco Lura

Parco Lura

Parco Lura

space

space


space


IL SISTEMA DEI PARCHI


LA RETE DEL VERDE

 

  Il Parco Sovracomunale “Valle del Torrente Lura” si colloca nell’Alta Pianura Lombarda, tra il Parco Regionale della Pineta di Appiano Gentile e di Tradate ed il Parco delle Groane. E’ circondato da numerosi Parchi Sovracomunali, che insistono su due assi: quello dell’Olona-Bozzente e quello del Seveso. Il sistema delle aree protette giace sul disegno della Rete Ecologica Regionale, contribuendo al suo consolidamento.

  Ogni Parco è dotato di una serie di percorsi ciclabili interni che ne garantiscono la fruizione. Il Consorzio Parco del Lura ha realizzato, a partire dal 2000, circa 30 Km di percorsi ciclopedonali. Un sistema di sentieri interno alla valle, tuttavia, esiste da sempre: nel passato era finalizzato alla conduzione dei fondi agricoli e delle aree boscate, allora di interesse economico. Negli ultimi cinquant’anni  è proseguito un uso limitato dei percorsi, dedicato esclusivamente all’agricoltura, allacaccia, all’attività sportiva e alle passeggiate ciclopedonali nel tempo libero.

  Un parco in pianura, come è quello del Lura, molto esteso ed articolato, si presta soprattutto ad una fruizione attraverso la rete di percorsi ciclabili: la superficie del Parco, infatti, è troppo vasta per un uso esclusivamente pedonale, mentre l'utilizzo dei veicoli a motore non si concilia con le esigenze di tutela dell’ambiente. Attraverso la percorrenza ciclopedonale del Parco, la gente ha modo di acquisire consapevolezza del territorio protetto e dei suoi ambienti più integri e interessanti.
  I collegamenti fra i Parchi confinanti possono avvenire solo su strade urbane o extraurbane: di notevole importanza, quindi,  è il progetto “Corsie Laterali Multifunzionali” della Provincia di Como, che ha l’obiettivo di realizzare delle corsie ciclabili a fianco delle strade provinciali, molto utilizzate dai ciclisti per percorsi di medio-lunga percorrenza su strada. Esistono, tuttavia, dei corridoi ciclabili utilizzati preferibilmente da ciclisti fuoristrada: questi percorsi insistono perlopiù su strade campestri di percorrenza, collocate nelle periferie dei comuni.

  Utile riferimento per l’area di studio è il progetto delle “Ciclocampestri del Seprio”, realizzato dal Parco Pineta e dall’Associazione “Club33” di Tradate. Si tratta della realizzazione di una mappa delle strade campestri che collegano il Parco Regionale della Pineta con i PLIS vicini, tra cui il Parco del Lura.

  Esiste, inoltre, un progetto di collegamento ciclabile tra il PLIS del Lura ed il PLIS della Brughiera Briantea nel Comune di Cermenate.

...continua

space


space


space

space

space

space


space

2010 Parco del Lura. Tutti i diritti riservati